giovedì 22 novembre 2007

silvio et libertè d'expression

video

Et voilà: qualcosa ogni tanto riesce ad emergere dal pantano delle manovre occulte del Silvio nazionale. Chissà quanto ancora potrà durare l'indignazione dei "media" sulla vicenda Rai-Mediaset. Facciamo altri due giorni?

Intanto, il controverso leader di Forza Italia non le manda certo a dire: «Ho visto che ci sono delle iene e degli sciacalli che si sono buttati addosso a delle persone. Questi signori si debbono proprio vergognare perché la dirigenza della Rai ha fatto una cosa che si doveva fare e avrebbe mancato al suo dovere se non l'avesse fatto». Il personalissimo concetto di deontologia etica è stato ribadito dal signor "1816" anche stasera, nella trasmissione del fedele Ferrara, "Otto e mezzo". Curioso constatare come con Berlusconi non esista mai un contraddittorio, ma solo e sempre un lungo monologo. Prosegue: «Lo scandalo vero è che in Italia i cittadini non possono parlare al telefono tranquillamente perché i magistrati si comportano in una maniera contraria alla legge. Noi abbiamo difeso anche Fassino, dicendo che non si dovevamo usare le telefonate».

"I cittadini non possono parlare al telefono tranquillamente perchè i magistrati si comportano in una maniera contraria alla legge"? Sarebbe interessante chiedere al signor Berlusconi perchè tanta paura delle intercettazioni. Al partito del popolo delle libertà non basta il ddl Mastella che vieta la divulgazione delle intercettazioni tramite giornali e telegiornali?

Technorati technorati tags: , , ,

7 commenti:

Nicola Andrucci ha detto...

Eppure Berlusconi ha sempre sostenuto che la RAI fosse in mano alla sinistra. Quell'uomo mente sempre, con quel suo sorriso a 68 denti!

Dovrebbero proporlo per la pubblicita alla MENTA-DENT.
(pubbl.): "SCUSI PRESIDENTE, MENTA!". (lui): "SONO UNA PERSONA ONESTA".
(pubbl.):"ECCO, ORA SORRIDA! :-)

www.lineagoticafight.blogspot.com

RaShO O°o°O ha detto...

Però, che fantasia diabolika!

Berlusconi, fosse stato trapiantato in qualche sistema mediatico che non fosse il suo, avrebbe sicuramente raccontato in giro meno cazzate. E' il discorso che ho visto fare anche da Travaglio (che per la precisione, stimo come pochi). Il nostro binomio infallibile Rai-Mediaset garantisce il sotterramento della stronzata. Quindi le palle del nano non un effetto cumulativo. Con il conseguente convergere a +infinito del tasso medio annuo di cazzate-sfornate. Cioè, mi spiego... Berlusca anche se deve dire qualcosa di vero mente: mente due volte in accordo con il principio "doppia_negazione=affermazione".

malelf ha detto...

Berlusca ne ha sparate anche di più grosse, ormai non mi stupisco più...

www.radioakalakala.blogspot.com

Anonimo ha detto...

a me pare che soffra di manie di persecuzione...
o semplicemente cerca di sfruttare ogni situazione a suo favore, ribaltando le carte in gioco..è furbo!

doktorgeiger ha detto...

scusa Rasho se vado OT, volevo segnalarti che mentre stavo cercando di adottare un pet da bunnyhero mi è appatrso un messaggio di mozilla che consigliava di diffidare del sito in quanto sospetto di phishing, per precauzione ho chiuso e sono uscito fuori, fammi sapere se ne sai qualcosa in più

PS l'estate scorsa ho frequentato una decina di serate della Taranta (se vuoi ne riparliamo)e...mi piacciono molto i Noir Dèsir!

ciao

RaShO O°o°O ha detto...

doktorgeiger, il pupazzetto della papera è lì da un anno e non mi ha mai dato problemi.
Salentino? Non hai lasciato manco un nick per farti rintracciare.. ciao!

Negroski ha detto...

Mi è venuta fame!
Quanti erano i litri d'olio?